Biologicalcare srl, BiologicalScience Building

Biobug

Le politiche messe in campo dalla commissione europea per il Novel Food hanno dato impulso ad una serie di opportunità per l’utilizzo degli insetti nella produzione di mangimi, in particolare come alternativa alla farina di pesce che viene importata in grande quantità nel nostro paese. Negli ultimi tre anni, le aziende che già collaboravano a questo progetto, tra le quali Biological Care, sono state coinvolte nei settori di ricerca, pianificazione, sperimentazione e management per la creazione di un sistema industriale per l’allevamento intensivo d’insetti proteici, le cui larve vengono alimentate attraverso la somministrazione di scarti organici, all’interno di moduli automatizzati a temperatura controllata, meglio note come Bugsfarm. Nutrendosi, le larve innescano un processo di bioconversione dei nutrienti che, altrimenti, andrebbero sprecati. Al termine di questo processo circolare si giunge alla produzione di mangimi per l’alimentazione animale, concime, pellet per la produzione di energia e varie altre sostanze chimiche per l’industria e per la farmaceutica. 

biological care_OK_CMYK_trasparenza.png
menu.png